Riproduzione in argento della Fontana di via della Conciliazione

-

Argenteria e sculture in argento

-

Liste nozze

Riproduzione in argento della Fontana di via della Conciliazione

Categoria:

Argenteria e sculture in argento

Sottocategoria:

Fontane, obelischi e sculture

Marchio:

Serra- Roma / Argenti ed obelischi in argento

Questa Fontana in Argento 925 si trova in via della Conciliazione, la grade strada che porta a piazza San Pietro.

La demolizione della spina di Borgo modificò non poco l’aspetto urbano della città leonina; anche per quanto riguarda le fontane, furono eseguiti spostamenti, demolizioni, rimozioni o traslazioni di un certo rilievo. Le due fontane ora in via della Conciliazione, e questa è una delle due, erano addossate al prospetto del palazzo dei Penitenzieri in Borgo Vecchio e facevano parte del gruppo di fontane che Papa Paolo V Borghese, durante il suo pontificato (1605 – 21) aveva fatto realizzare. Egli volle lasciare testimonianza di sé e della sua famiglia negli stemmi ed effigi araldiche che adornavano tutte le composizioni. Le fontane del palazzo dei Penitenzieri, quella in piazza Scossacavalli e in piazza Pia, furono le vittime delle modifiche urbanistiche degli anni quaranta. Le due fontane dei Penitenzieri erano già state disattivate per due motivi: innanzi tutto era piuttosto difficoltoso accedervi poiché erano poste in un tratto di strada in pendenza; in secondo luogo perché la stessa strada era percorsa dalle vetture tramviarie che collegavano la zona al centro storico. Ebbero comunque più fortuna delle altre. Vennero ricostruite e riattivate in via della Conciliazione, addossate alla nuova facciata del palazzo dei Penitenzieri, che era stato ricostruito e destinato ad uso alberghiero. La fontana posta sulla destra della facciata, più vicina alla Basilica, è inquadrata in un timpano sorretto da due lesene sottili che poggiano su un basamento articolato a più livelli. All’interno del timpano, l’aquila Borghese è rappresentata nell’atto di spiegare le ali .Al centro della composizione troviamo il drago, anch’esso ad ali aperte, che getta acqua in una vaschetta sospesa all’altezza del basamento. A terra, un riquadro in travertino delimita, nella pavimentazione in Porfido, l’area della fontana.