Collana in argento con vetri romani ed Amolla Vitrea

-

Gioielli con vetri romani

-

Liste nozze

Collana in argento con vetri romani ed Amolla Vitrea

Categoria:

Gioielli con vetri romani

Marchio:

Serra - Roma / Gioielli

Codice:

A7/636

AMPULLAE VITREAE. Contenitori i vetro di unguenti e sostanze aromatiche (I-III secolo d.C.)

Il costume di cospargersi il corpo di oli profumati era profondamente radicato nella vita quotidiana. Lo stesso Plinio (scrittore e filosofo romano) li annovera “tra l cose più gradite e i beni più dignitosi della vita”. I Romani facevano largo uso di oli profumati. Era momento centrale sia per la toilette maschile che femminile. Venivano usati sia per profumare indumenti e parti del corpo sia durante i banchetti per profumare vino o per essere bruciati durante cerimonie sacre. Nel corso dell’Età Augustea abbiamo tracce evidenti di un industria italica che possiede i caratteri di una produzione di grande pregio; le prove di un coinvolgimento della casa imperiale nella produzione di questo genere di amopolle vitree si hanno con l’imperatore Marco Aurelio.