Anello girevole in oro con moneta romana originale raffigurante Teodosio

-

Gioielli con monete, pietre incise e micromosaici

-

Liste nozze

Anello girevole in oro con moneta romana originale raffigurante Teodosio

Categoria:

Gioielli con monete, pietre incise e micromosaici

Sottocategoria:

Gioielli monetali - Anelli

Marchio:

Serra - Roma / Gioielli

In questo splendido anello d’oro, girevole, è incastonata un’autentica moneta romana (solidus) in oro 24 Kt risalente al IV secolo d.C., che rappresenta da un lato l’imperatore Teodosio I e dall’altro l’iscrizione “Concordia” e la personificazione della città di Costantinopoli seduta con in mano uno scettro e uno scudo.

Teodosio I (11 gennaio 347 – 17 gennaio 395), detto anche Teodosio il Grande, fu imperatore romano dal 379 al 395. Il suo regno accelerò la cristianizzazione dell’Impero Romano, ottenne successi militari quando le frontiere dell’impero furono minacciate dalle guerre del periodo migratorio e sconfisse due imperatori rivali in successive guerre civili. Fu il primo imperatore della dinastia Teodosiana e sposò la dinastia Valentiniana regnante. I suoi decreti resero il cristianesimo niceno la chiesa di stato dell’Impero Romano e punirono il paganesimo romano, la religione ellenistica e l’arianesimo. Nella sua capitale Costantinopoli commissionò la Colonna onorifica di Teodosio, le Mura Teodosiane e la Porta d’Oro, tra le più grandi opere dell’architettura romana antica. Dopo una carriera militare e un governatorato sotto il padre Teodosio il Vecchio – a comes rei militaris – divenne magister equitum e fu poi elevato al rango imperiale di augusto dall’imperatore Graziano (367–383). Ha sostituito lo zio di quest’ultimo e l’anziano Augusto Valente, che era stato ucciso nella battaglia di Adrianopoli. Teodosio sposò la sorellastra di Graziano Galla, figlia di Valentiniano il Grande, e sconfisse la ribellione di Magnus Maximus a nome del suo nuovo cognato, Valentiniano II. Alla morte di Valentiniano II, Teodosio divenne l’imperatore anziano, avendo già nominato suo co-augusto il figlio maggiore Arcadio. Teodosio sconfisse poi l’usurpatore Eugenio.

Dimensione delle dita: 16.5