Liste nozze

-

- Sambonet

- Sambonet
- Ayala Bar
- Baccarat
- Baci Milano
- Berndes
- Broggi
- Catalogo Serra - Roma
- Cavalli & Poli
- Cristalli italiani Serra
- Cristallo Italiano
- Dori Csengeri
- Ercuis Raynaud
- Giannini
- Giardini
- Giusti
- Haviland
- Herend
- Lalique
- Linea Italia
- Meissen
- Miscellanea
- Murano
- Nason Moretti
- Peltro
- Richard Ginori
- Risolì
- Sabre
- San Marco
- Schiavon
- Seletti
- Sottopiatti vetro/oro
- Spode
- Tom's Company
- Uova di struzzo - Ostrich eggs
- Venini
- Vesta
- Villeroy & Boch
- Vista Alegre
- Yalos Murano
- Zanetto

La Sambonet nacque alla fine del '700, quando Giuseppe Sambonet, nobiluomo di
Vercelli, ottimo orafo e argentiere, venne incaricato di restaurare preziosi oggetti sacri custoditi nel duomo di Vercelli. Nel 1856 il figlio Giuseppe, diplomato alle Belle Arti, ottiene il brevetto di Maestro Orefice e il 15 maggio fonda la ditta Giuseppe Sambonet,
che diverrà simbolo della tavola di prestigio.
Nel 1938 la Sambonet inizia per prima in Italia e in Europa la produzione di posateria in acciaio inossidabile e mette a punto la tecnica per l'argentatura dell' acciaio, diventando protagonista indiscussa della "tavola moderna".Nel 1932 crea il primo impianto su scala industriale in Italia, nel quale si produceva sia una linea in argento massiccio, sia una di argenteria galvanica.
Sin dagli anni '60, designer di prestigio, come Roberto Sambonet e Anna Castelli Ferrieri, hanno creato modelli innovativi capaci di elevare ancor più l'immagine Sambonet sul mercato: alcuni di essi come la "Pesciera", o i vassoi Elite della "Linea 50" sono oggi in esposizione al Moma di New York. Nell'aprile 2000 è stata acquisita la Beard,società svizzera, che ha esperienza centenaria, reputazione internazionale ed
una qualità riconosciuta negli alberghi e ristoranti più prestigiosi al mondo.

 



 

Visualizza i prodotti - Sambonet disponibili nella galleria per le categorie: