Liste nozze

-

- Spode

- Spode
- Ayala Bar
- Baccarat
- Baci Milano
- Berndes
- Broggi
- Catalogo Serra - Roma
- Cavalli & Poli
- Cristalli italiani Serra
- Cristallo Italiano
- Dori Csengeri
- Ercuis Raynaud
- Giannini
- Giardini
- Giusti
- Haviland
- Herend
- Lalique
- Linea Italia
- Meissen
- Miscellanea
- Murano
- Nason Moretti
- Peltro
- Richard Ginori
- Risolì
- Sabre
- Sambonet
- San Marco
- Schiavon
- Seletti
- Sottopiatti vetro/oro
- Tom's Company
- Uova di struzzo - Ostrich eggs
- Venini
- Vesta
- Villeroy & Boch
- Vista Alegre
- Yalos Murano
- Zanetto

Il suo fondatore fu Josiah Spode, nato a Stoke-on-Trent( 1733 - 1797).
Egli deve sicuramente al suo talento il successo che lo portò tra i grandi dell'industria ceramica inglese. Rimasto orfano all'età di 7 anni, entrò in fabbrica per lavorare 12 ore al giorno; a 21 anni poté acquistare la fabbrica dove lavorava.

Si specializzò in vasellame ceramico decorato, quasi esclusivamente, in blu sotto smalto ottenendo molto successo; inoltre alla fine del secolo XVII°, perfezionò la formula del "Bone China", la porcellana inglese che si distingue da quella europea perchè più bianca.

Suo figlio, Josia II°, iniziò come ceramista nella fabbrica paterna, per dedicarsi, in seguito, alla distribuzione.

Alla morte del padre continuò lo sviluppo ed il progresso tecnico della fabbrica, conosciuta ormai in Europa per ceramiche e porcellane di alta qualità.

Uno dei decori maggiormente conosciuti di Spode, è il "Woodland", nato nel 1828, dove nel piatto sono raffigurate al centro la flora e la fauna ingese, e sul bordo ghirlande di fiori marroni : in ogni bella residenza di campagna e di montagna non poteva mancare questo piatto così tipicamente "contry", che ancora oggi è uno dei più richiesti.I suoi pezzi per cucinare, e le sue pirofile, sono a prova di forno, forno a microonde, freezer,lavastoviglie.